Mangiamo fuori?

I nostri posti preferiti a Cagliari

L’offerta gastronomica di Cagliari è abbastanza ampia. E per chi come noi è una buona forchetta la scelta può rivelarsi tutt’altro che semplice. Abbiamo pensato che elaborare una piccola giuda ai migliori locali della città potesse essere utile per chi viene in vacanza, ma anche per chi cerca un posto nuovo per mangiare. Ci sono, come dovunque, locali molto famosi che a nostro parere non valgono davvero il prezzo della cena e altri meno conosciuti assolutamente da provare.

La maggior parte dei nostri posti preferiti si trova in centro città. Il quartiere di Marina, in particolare, è ricchissimo di ristoranti e localini nei quali cenare o fare aperitivo. Alcuni sono abbastanza turistici (il che non significa che non si mangi bene), altri sono frequentati prevalentemente da persone del luogo. In linea di massima è difficile trovare un posto nel quale si mangi davvero male e, escludendo i ristoranti di fascia alta, i prezzi sono abbastanza onesti. Ci teniamo a precisare che la scelta dei locali da includere nel post dipende esclusivamente dalle nostre preferenze personali. Abbiamo inoltre cercato di spaziare, inserendo proposte di vario tipo in modo da proporre una panoramica ampia.

Pranzo

Uno dei nostri posti preferiti per il pranzo è senz’altro il Barceloneta. Questo minuscolo ristorantino si trova in via Barcellona, nel cuore della Marina. Offre una cucina casereccia di pesce. Il menù non è esteso e varia a seconda della stagione e del pescato del giorno. La maggior parte dei prodotti si ordinano a peso. Non c’è servizio al tavolo, il locale è carino, ma molto molto spartano nei dettagli. Il bancomat non funziona quasi mai. I prezzi non sono bassissimi (per quanto riguarda le pietanze a porzione, come i primi e i calamari fritti, forse possiamo dire che le porzioni non sono particolarmente abbondanti). Ma i piatti sono davvero saporiti.

Se invece avete voglia di un pranzo veloce potete optare per un panino de La Cantina (via dei Mille). La Cantina è uno dei locali storici di Cagliari, come dimostra l’arredamento “vintage” che tuttavia è adeguatissimo al tipo di locale. In questa paninoteca potete trovare una grande varietà di panini e piatti pronti, ma potete chiedere di realizzarne uno su misura secondo i vostri gusti. I prezzi sono decisamente onesti e se non volete mangiare nel locale potete attraversare la strada e godervi il mare dalle panchine del porto.

Se siete diretti al mare (verso Chia o Teulada magari) il panino potete comprarlo da La bottega del panino di viale La Playa: la bontà degli ingredienti e la maestria con cui vengono preparati li rendono veramente unici.

Se state passeggiando nel Corso, è probabile che a un certo punto noterete la piadineria Il Geniaccio. Noi abbiamo provato il loro epico Kebabbo, una sorta di “panino kebab” in salsa sarda: pane di patate farcito con porchetta, cipolle in agrodolce, verdure e salsa al pecorino. Inusuale, da provare!

Pasta ai ricci al Poetto

Se la stagione lo consente (da novembre a marzo, sempre che non ci sia un fermo biologico) potete pensare di scartare il pranzo in città e andare a mangiare una pasta ai ricci al mare. La pasta ai ricci è IL piatto cagliaritano, anche se non si trova tutto l’anno (d’estate lo si attende come bambini alla vigilia di Natale).

In genere noi optiamo per uno dei chioschi del Poetto, anche se uno dei posti più “famosi” per gustarla è il lungomare di Su Siccu. Qualche tempo fa abbiamo mangiato anche noi in uno dei chioschi di Su Siccu: la pasta era eccezionale, probabilmente la più buona mai mangiata in vita nostra. Tuttavia l’esperienza è globalmente assai rustica. Se siete alla ricerca di un posto “preciso” probabilmente è un’opzione che non fa per voi.

I nostri aperitivi preferiti

Al primo posto senza dubbio il tagliere con patatine fritte fresche (ottime) di Violà in via Dettori: con 5 euro potete bere un bicchiere di vino o uno spritz accompagnato da un tagliere sostanzioso.

Se cercate una selezione di salumi e formaggi un po’ più accurata potete scegliere Sapori di Sardegna in via Baylle (il locale è molto piccolo, ma la qualità è eccellente) o Ellusu nel Corso – i prezzi sono però leggermente più alti rispetto a Violà.

Uno dei posti più gettonati per l’aperitivo è Tiffany, in via Baylle. Non è raro trovare una lunga fila di persone che aspettano per un tavolino. Lo spritz grande e “molto alcolico”, l’atmosfera carina della piazza e la clientela prevalentemente giovane hanno fatto di Tiffany il simbolo dell’aperitivo cagliaritano, anche se va detto che gli stuzzichini di accompagnamento non sono al livello degli altri locali che vi abbiamo proposto.

Pizza

Negli ultimi anni Cagliari è diventata il regno delle pizzerie gourmet. Una delle nostre preferite è Levante, in via Bacaredda, fuori dal centro. Assolutamente consigliata per gli impasti non tradizionali, specialmente per quelli al basilico e allo zafferano, per gli ingredienti con cui le pizze vengono condite (sono tutti del territorio), per le birre artigianali e last but not least per l’eccezionale crema al mascarpone. Inizialmente il servizio non era impeccabile, ma dobbiamo riconoscere che il personale è migliorato moltissimo.

Un altro nostro grande amore è la pizza di Civico 8, in viale Regina Margherita, in particolare la numero dieci, una quattro formaggi bianca molto speciale con marmellata alle mele.

Infine, il Gallo d’oro, in via Dante. I dolci non sono eccezionali, ma la pizza è davvero squisita e il conto molto onesto.

Non abbiamo ancora provato la pizzeria Capodimonte, le cui pizze sembrano molto invitanti, mentre siamo stati da Framento che non ci ha eccessivamente entusiasmati: la pizza è buona,  ma minuscola ed eccessivamente cara.

Se preferite una pizza da passeggio o al trancio vi suggeriamo Nansen, nel Corso, dove troverete una varietà di pizze romane gustosissime e dai prezzi contenuti o la mitica Pizzetta d’oro di piazzetta Maxia: un po’ fuori mano rispetto al centro e sempre piena di richieste: per assicurarvi la vostra pizzetta dovrete prenotare o passare molto presto.

Gusto sardo

Se volete una cena dal sapore sardo che non sia però solo una trovata turistica dovete andare da I principi di Dan, in via Napoli. Il locale non è molto grande, ma d’estate ci sono tanti tavolini all’aperto. In genere noi non mangiamo il maialetto in ristorante, dal momento che si tratta di uno dei piatti che non mancano mai ai pranzi in famiglia per le feste. Ma andiamo spesso dai Principi per i loro eccezionali (davvero eccezionali) taglieri di salumi e formaggi locali. Ottimi anche i pani tradizionali (le casadine tra tutti). Se dovete assaggiare un primo sardo non fatevi scappare l’occasione di provare i culurgiones dei “ravioli” davvero speciali.

Carne e hamburger

Se avete voglia di mangiare delle costine squisite potete andare da Pith Smokehouse, in viale Regina Margherita. Ma se volete qualcosa di davvero speciale dovete mangiare al Birrificio Gattarancio di viale Trieste: la carne è ottima e le ricette proposte sono sempre sempre interessanti. La birra è molto buona e il personale molto simpatico. È aperto solo a cena!

Se siete alla ricerca di un hamburger da non dimenticare Bombas, hamburgeria sarda è la scelta giusta: i prodotti del territorio sono proposti divinamente. Buonissimi anche i dolci. È aperto solo a cena!

Un’alternativa validissima è l’Old square, nel Corso. Le proposte sono tante e varie, il locale è grande e sempre molto frequentato. Perfetto anche a pranzo.

Street food locale

Non si ha scritto un articolo esaustivo sul mangiare a Cagliari se non si fa menzione dei famosissimi caddozzoni del Poetto. I chioschi che vendono panini farciti con salsiccia, würstel, patatine fritte, carne di cavallo, cipolle, formaggi e qualsiasi altra cosa vi salti in mente, li potete trovare anche in città ma i più caratteristici sono senz’altro quelli del Poetto.

Senza badare a spese

Andate a mangiare da Luigi Pomata. A Cagliari ci sono tre ristoranti, tutti molto vicini fra loro tra viale Regina Margherita e via Porcile: il Bistrot, dai prezzi abbastanza accessibili; Next dove potete mangiare hamburger o pizza a prezzi medi (i piatti sono molto curati e tutto quello che abbiamo provato ci è piaciuto) e il ristorante “vero e proprio”, fra tutti il nostro preferito. La cena costerà un po’ (se non volete esagerare e prendete del vino mettete in conto intorno ai 50 euro a testa), ma vi assicuriamo che ne vale la pena. La ventresca di tonno è una roba da sognarsela la notte, la tartare di tonno e i crudi pure.

Gelato e dolci

La migliore gelateria di Cagliari è La Chiccheria di via Dante. Pistacchio, caramello salato e pane burro e marmellata sono gusti stratosferici. Se invece siete alla ricerca di un posto per una merenda dolce o una colazione a base di torta vi consigliamo di passare da  Dulcis all’angolo tra via Baylle e via Sardegna.

Da non perdere

1. Principi di Dan

Sapori locali autentici e non confezionati in salsa turistica (Map)

2. Luigi Pomata

Per una cena raffinata che non dimenticherete o anche semplicemente per un hamburger curato al Next (Map)

3. Bombas

Un hamburger davvero squisito e per nulla tradizione. I dolci sono buonissimi e i prezzi onesti (Map)

Ultimi post

Lasciati ispirare, dai un’occhiata ai nostri aggiornamenti

Sette giorni a Cagliari

  È probabile che un'intera settimana a Cagliari sia sufficiente a farvi venire voglia di restarci per sempre! A nostro parere sette giorni sono un tempo ottimo per visitare la città: riuscirete a tenere un ritmo abbastanza rilassato e vedere "tutto" quello che c'è da...

Cinque giorni a Cagliari

Per chi si ferma in città cinque giorni si possono prevedere ritmi più rilassati rispetto alla visita in soli tre giorni (leggi qua), ma non completamente slow come nella visita da sette (leggi qua). Abbiamo costruito un itinerario più variegato, con qualche aggiunta...

Tre giorni a Cagliari

Avete appena programmato la vostra vacanza a Cagliari e vi state chiedendo come trascorrere le giornate nel capoluogo sardo? Siete nel posto giusto, abbiamo un po' di consigli per voi. Cagliari è una città dalle dimensioni abbastanza contenute, dunque alcuni giorni...

Non perdere neanche un istante!

Seguici sui nostri canali Facebook, Instagram e Youtube per non perdere neanche un post, un video o una foto dei nostri viaggi!

error: Content is protected !!

Pin It on Pinterest

Share This