Sua maestà la Francesinha

Cucina portoghese
Portogallo, cosa vedere?
Il dolce pastel de nata conquisterebbe anche i non amanti dei dolci (noi abbiamo rischiato l’indigestione e ogni tanto ci pensiamo ancora, sognanti), ma la vera regina è… la francesinha. 

 

Un “panino” molto speciale

La francesinha è un piatto assurdo. Ed è forse in questa assurdità che risiede il suo fascino seduttivo. A guardarla è difficile capire di cosa questa vera e propria bomba sia fatta. Si tratta di un pasticcio. Un miscuglio di sapori che sono però distinguibili abbastanza bene. Pancarré, carne di manzo, salsiccia, prosciutto cotto, formaggio fuso. 

Naturalmente non si tratta di un panino. La francesinha viene servita in una terrina (nella quale viene cotta), le due fette di pane fanno da base e copertura della carne, il formaggio da cappello sigillante.

Come se non bastasse il tutto viene irrorato abbondantemente da una buonissima salsa a base di pomodoro, birra e peperoncino (nella quale potete intingere le patatine fritte di accompagnamento).

Se siete davvero coraggiosi potete chiedere la versione especial, con l’uovo fritto che viene sistemato in cima. 

L’apporto calorico deve essere stellare e se riuscite a mangiarla tutta difficilmente vi alzerete indenni dal tavolo. Una possibile soluzione è dividerla con qualcuno (nessuno si stupirà). Il sapore è… strano. Ma abbastanza buono. Nico ne va matto, io la mangio, ma con moderazione. In ristorante potete pagarla anche 10-12 euro, ma normalmente il costo si aggira intorno ai 6-7 euro patatine fritte incluse: molto economico dal momento che si tratta di un piatto completo.

La francesinha è originaria di Porto e le migliori le potrete mangiare nel Nord del Portogallo (anche se la si trova anche a Lisbona). La storia vuole che sia stata inventata da un portoghese emigrato in Francia, forse ispirato dal croque monsieur. 

Non solo Francesinha

La cucina portoghese è buona. Nei nostri soggiorni in Portogallo, sia a Lisbona che nel Nord, abbiamo sempre mangiato molto bene. Il baccalà è sicuramente uno dei piatti forti: viene cucinato in tantissimi modi diversi ed è sempre squisito. Noi lo avremmo mangiato volentieri sempre se non fosse che desideravamo provare anche altre prelibatezze.

La carne è ottima. Troverete un sacco di locali dove si cucina alla brace e dove i menù propongono grigliate miste. Una volta, a pranzo, abbiamo scelto di mangiare pollo arrosto ed era delizioso anche quello.

Durante i giorni di festival, cercando un’alternativa con un buon rapporto qualità/prezzo, abbiamo optato per la bifana, un tipico panino portoghese fatto per il 90% (si scherza) di olio. Molto gustoso, farcito con carne di maiale marinata.

 

Quando apprezzi estremamente la cucina locale e ti ricordi troppo tardi di avere un blog di viaggi questi sono gli imbarazzanti risultati. Francesihna a parte, in Portogallo dovete mangiare pesce! È talmente buono che non riuscirete nemmeno a fotografarlo ♥ 

Da provare

1. Pastel de nata

Dolcetto di pasta sfoglia con crema

2. Baccalà

In qualsiasi forma, buonissime le polpette fritte (bolas o bolinhos)

3. Vino porto

Ce ne sono tante varietà, il sapore è dolce ed è ottimo anche come aperitivo

Ultimi post

Lasciati ispirare, dai un’occhiata ai nostri aggiornamenti

Cartoline dal Portogallo

Il racconto fotografico dei nostri viaggi in Portogallo con tappe a Lisbona, Sintra, Cabo da Roca, Porto per il Nos Primavera Sound e Braga. Quale sarà la prossima meta in questo bellissimo paese che ci ha rubato il cuore?

Braga

Durata del soggiorno: 4 giorni, 3 notti (+1 notte a Porto); budget: 260 € a testa. L’occasione di andare a Braga è capitata per ragioni di lavoro, ma ovviamente abbiamo avuto il tempo di farci un’idea molto chiara di cosa vedere in questa graziosa cittadina del Nord

Gita “fuori” Porto

Per gli ultimi due giorni della nostra vacanza abbiamo scelto delle attività simili alla classica gita fuori porta della domenica: siamo andati alla foce del Douro e alla spiaggia di Matosinhos

Non perdere neanche un istante!

Seguici sui nostri canali Facebook, Instagram e Youtube per non perdere neanche un post, un video o una foto dei nostri viaggi!

error: Content is protected !!

Pin It on Pinterest

Share This