Norimberga

Febbraio, 2015
Torna all'itinerarioguarda tutte le foto

Norimberga rappresentava l’ultima tappa del nostro viaggio in Baviera. In realtà abbiamo passato l’ultima notte prima della partenza a Francoforte, ma di fatto Norimberga era l’ultima città completamente nuova da vedere. Siamo arrivati qua nel primissimo pomeriggio, da Dresda, e siamo rimasti in città per poco meno di ventiquattro ore alloggiando in pieno centro all’Ibis Hotel di Königstraße. Abbiamo dormito in una camera all’ultimo piano col tetto spiovente e delle piccole finestrelle davvero carina per una cifra molto ragionevole: 62 euro in totale per una notte.

Primo impatto

Norimberga è una città dalle dimensioni abbastanza contenute. I tetti spioventi e la caratteristica architettura degli edifici del centro la rendono veramente “autentica” (sebbene anche qua, ovviamente, parliamo di una città distrutta dai bombardamenti). Il primo impatto non era stato eccezionale: la sua stazione non ci aveva fatto per nulla una buona impressione quando qualche giorno prima eravamo capitati qua con direzione Praga. Ma si sa che le stazioni non sono mai fantastiche e, a discapito di quanto a volte si dice, non si dovrebbero mai giudicare le città dalle stazioni. In effetti il centro di Norimberga è grazioso, gli scorci interessanti non mancano (soprattutto quelli in cui si vede anche il fiume).

Purtroppo noi abbiamo trovato delle giornate molto cupe, grigissime. Non esattamente l’ideale per visitare una città. Ma in inverno credo sia abbastanza frequente, non si può pretendere molto sotto questo profilo. Norimberga non è riuscita a mostrare tutta la sua bellezza durante il nostro soggiorno e il perpetuo grigiore non le ha permesso di “rubarci il cuore”, nonostante sia proprio qua che abbiamo provato la miglior cucina tedesca del nostro viaggio in una chiassosa birreria, la Barfüßer non molto lontana dal nostro albergo (i prezzi sono abbastanza onesti).

Visita della città

La prima cosa che abbiamo fatto, appena arrivati, è stato andare a vedere il Castello. Probabilmente la massima attrazione della città, il Kaiserburg sorge su una collina alla quale si arriva agevolmente, con una piacevole passeggiata. All’interno c’è abbastanza da vedere, motivo per cui vi consigliamo di prendervi il vostro tempo e non fare le cose troppo di fretta. A noi aveva colpito particolarmente il grande pozzo e la bellissima torre (nella foto accanto) sulla quale si può salire attraverso una scala in legno.

Norimberga è una città che trasuda storia. È impossibile passeggiare per le sue strade senza pensare a come potesse essere la città sotto il regime nazista. Noi non siamo riusciti a visitare, anche se avremmo tanto voluto, il Palazzo di Giustizia dove si trova il Memorium dei processi di Norimberga.

Passeggiando per il centro abbiamo avuto modo di passare più volte nella bellissima piazza del Mercato, ancora oggi ricca di bancarelle nelle quali è possibile comprare fiori freschi e frutta (nel periodo natalizio deve essere una meraviglia). Sullo sfondo si impone la maestosa chiesa di Frauenkirche. Per la nostra ultima mattinata ci siamo persi nelle viuzze di Handwerkerhof per poi prendere il bus per Francoforte.

Da non perdere

1. Kaiserburg

Il bellissimo castello della città

2. La piazza del mercato

Hauptmarkt piena di bancarelle e con  Frauenkirche sullo sfondo è senza dubbio una delle più belle cose da vedere a Norimberga

3. Il quartiere medievale

Per respirare la vera aria bavarese prendetevi il tempo per una passeggiata a Handwerkerhof

Ultimi post

Lasciati ispirare, dai un’occhiata ai nostri aggiornamenti

Viaggiare in Germania

In Germania gli spostamenti all'interno dei Land godono di tariffe agevolate. In Baviera, ad esempio, noi abbiamo sempre utilizzato il Bayern Ticket, un biglietto cumulativo giornaliero molto conveniente. Lo si può acquistare facilmente direttamente alle macchinette...

Cartoline da Lindau

Il nostro racconto fotografico della meravigliosa cittadina bavarese affacciata sul lago di Costanza. La torre del Mangturm con la treccia di Raperonzolo che spunta dalla finestra è una delle cose più carine e caratteristiche della città. Se non alloggiate a Lindau, ma nelle vicinanze, potete organizzare una gita in giornata

Dresda

Durata del soggiorno: 2 giorni; budget: 130 € a testa.È stato un sentimento “nostalgico” che ci ha portati ad aggiungere nel nostro itinerario una città abbastanza distante dalla zona di Monaco-Augusta, ma di strada tornando da Praga

Non perdere neanche un istante!

Seguici sui nostri canali Facebook, Instagram e Youtube per non perdere neanche un post, un video o una foto dei nostri viaggi!

error: Content is protected !!

Pin It on Pinterest

Share This